La Magione di Valeria

domenica 15 febbraio 2015

Ebook for Love : Mega Giveaway - 8°Tappa


Benvenuti miei cari lettori e mie care lettrici all'8°Tappa del Mega Giveaway di S. Valentino.
Che cosa si vince? 
Tanti ebook di genere diverso!!! 






Come partecipare al GA? 
Basta seguire il blogtour e commentare le tappe sui vari blog partecianti. 
Cliccare "Mi piace" sulla pagina Facebook Ebook for love 
e sulle pagine Facebook delle diverse autrici.
Il vincitore verrà estratto con il sistema random org e annunciato sulla Pagina Facebook legata all'evento.
In fondo alla pagina troverete il calendario con tutte le tappe. 

In questa tappa ho l'onore di presentare e recensire questo bellissimo romanzo di genere 'Urban Fantasy' della bravissima Miriam Mastrovito. 





Titolo: Il mendicante di sogni
Autrice: Miriam Mastrovito Cover di Elisabetta Baldan
Pagine: 124
Formato Kindle
Prezzo: 1,05
Disponibile per il download immediato su
amazon:

Descrizione:

Joshua si terse le lacrime con il dorso della mano, lasciandosi inebriare da un senso di meraviglia. Accarezzò con lo sguardo ogni singola foglia, ogni sasso sparso sul sentiero fino a raggiungere piccoli piedi che sfioravano l'acqua del ruscello. Scelse di risalire piano la figura che pur già conosceva per assaporarne ogni centimetro. I suoi occhi e il suo cuore si riempirono poco a poco fino a traboccare in un unico, intenso sospiro. « Maya. . . » I sogni racchiudono i desideri, le fantasie e a volte anche le paure degli uomini. Che succederebbe se ne fossimo privati? È quello che cercherà di impedire Joshua, approdato a Chissà Dove, il magico regno in cui la fata Maya custodiva i sogni prima che il perfido Nergal la depredasse e le strappasse le ali riducendola in fin di vita. La sua impresa, costellata di splendidi capolavori disegnati sull’asfalto, si intreccia con le indagini del Commissario Zanetti, che lo riterrà un pericoloso serial killer, e con la rinascita di Daniel, un bambino appena uscito dal coma, che ha promesso a Maya, la sua salvatrice, due ali fatte di petali bianchi...


L’autrice:

Miriam Mastrovito (Gioia del Colle, 1973).
Laureata in filosofia, è scrittrice e blogger per passione e, da qualche anno, lavora come editor freelance. Da sempre coltiva una forte passione per la lettura e la scrittura.
Ha vinto svariati premi e pubblicato diversi romanzi tra cui Il mendicante di sogni, Il mistero dei libri perduti e Reborn.
Ha collaborato con diversi siti dedicati ai libri e web magazine ed è stata giurata in vari concorsi letterari.
Attualmente gestisce i lit-blog Il flauto di Pan e Leggere è magia.

Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/pages/Miriam-Mastrovito-autrice/223570647713866



Recensione :



Cosa sarebbero stati gli uomini senza sogni se non miseri fantocci privi di slancio e di speranza? Macchine forse, nulla più che sterili ingranaggi di muscoli e nervi privi di amore e di fantasia.

Avete mai pensato a una vita priva di sogni? 
Questo libro mi ha fatto riflettere... Ho pensato al genere umano privato di sogni... Praticamente un involucro vuoto. La vita senza sogni sarebbe piatta, noiosa, assente. I sogni ci permettono di vivere diversamente... Non fa niente se a volte non si realizzano.  Sono in grado di accendere quel fuoco nell'anima... Di trasportarci lontano, specialmente nei momenti più bui della nostra vita. 

... Un temporale di farfalle spopolava gradualmente quella terra privandola di suoni e colori. Lei stessa, per un attimo, si sentì attratta dal vortice che la risucchiava verso il basso per votarla alle tenebre... 

La terra dei sogni è in pericolo e la Fata Maya dovrà mettere tutta se stessa, rischiando la sua stessa vita, pur di tenere in vita i sogni degli esseri umani. Sa che quell'essere dagli occhi di ghiaccio è molto forte... Sa che la sua magia è molto debole a confronto della sua magia malvagia. 
Maya farà in modo di mettersi in contatto con dei prescelti: Joshua e Daniel. 


... L’iboga purifica, elimina le tossine, il dolore e i fantasmi.

L’iboga ti svuota di ogni male e ti restituisce lindo al giorno nuovo... 

 Joshua ha bisogno di ritrovare se stesso, di svuotare la sua anima, la deve liberare da quei fantasmi che si nascondono all'interno.  Si reca a un castello, gli hanno detto che l'iboga guarisce e libera l'anima e il corpo.  Joshua vedrà la sua vita scorrergli in frammenti molto dolorosi... Ma vedrà... Lei... E capirà il suo compito nella vita, il suo destino,  diventerà il famoso "Mendicante di Sogni". 

... Proseguendo riconobbe il ruscello e avanzando ancora riconobbe lei, immersa per metà nelle acque trasparenti.

Creatura sensuale e bella da mozzare il fiato, vestiva solo dei suoi lunghissimi capelli rossi sparpagliati sul corpo come un mantello setoso. Gli occhi color di bosco dalle lunghe ciglia rilucevano su un viso bianco e liscio come di porcellana. Il naso aggraziato sovrastava due labbra vermiglie e carnose...

Daniel è il secondo prescelto, non è un uomo ma un bambino salvato dalla Fata Maya 


... “Sto morendo” aveva pensato. Invece, subito dopo, aveva sentito due braccia cingergli la vita, un corpo morbido e setoso che si intrecciava al suo e lo riportava su. 

Aveva tagliato la superficie avvinghiato in quell'abbraccio tenace e rassicurante e solo allora i suoi occhi si erano dischiusi sul ruscello da cui era appena emerso. 

Per un breve attimo aveva visto: una creatura splendida dal sinuoso corpo femminile vestito solo di lunghissimi capelli rossi e due ali candide che parevano fatte di petali di rosa... 

Daniel uscirà dal coma grazie alla dolcissima Fata, ma vivrà in un mondo tutto suo... Non riuscirà a comunicare con i propri genitori... Resterà nel mutismo più assoluto... Eppure il suo compito è molto importante... Ma Daniel non è solo ha una nonna molto speciale, anche se lo ammetto, all'inizio Lilia mi stava un po' sulle scatole... Ma andando avanti nella lettura ho capito che anche lei era stata vittima di malvagità, aveva dovuto sacrificare la sua vita, il suo futuro... Era una ferita ancora aperta, neanche il tempo l'aveva curata... Si ritroverà complice del nipotino... Il suo sogno brucia come un tizzone ardente dentro la sua anima...  Ho pensato a Lilia come ad una persona egoista... Avrebbe fatto di tutto per realizzare il suo sogno, anche sacrificare chi amava... Senza pensare al dolore altrui.... 

Il romanzo di Miriam è bellissimo... È una favola intrecciata nella realtà... Pensare a un mondo fatato dove giaciono i nostri sogni ci riporta all'infanzia, dove tutto è magia, è fantasia... Dove l'irreale domina sulla realtà. Però ci riporta anche alla quotidianità... A volte siamo obbligati a nascondere i nostri sogni nel lato più profondo del nostro cassetto... Ci diciamo che 'non c' è tempo'... 'non c' è spazio'... A volte ci sentiamo ridicoli per quel sogno segreto... Invece non è così che dobbiamo reagire!! Ogni sogno che lasciamo morire... Un petalo di ali di fata vola via, creando dolore profondo... E lo sentiamo forte nell' anima, ci vibra nel corpo e diffonde veleno nel cuore. 
Non dobbiamo mai smettere di sognare...
La lettura è piacevole e Miriam è molto brava, con le sue parole,  a trascinarci in un mondo fantasioso. Ho scoperto un'autrice italiana molto brava che rientra nelle mie corde. 
È un romanzo che consiglio vivamente di leggere... E far leggere anche ai vostri bambini, perché infondo è una bella fiaba che racchiude tante piccole verità... 

Il caledario del blogtour:



9 febbraio: Il flauto di Pan




11 febbraio:  Romanticamente Libri


12 febbraio:  Elvira Tonelli Blog 


13 febbraio:  La biblioteca di Eliza


14 febbraio: Evelyn Storm World       




16 febbraio: Valeria De Luca blog       


17 febbraio: Anna Tognoni blog




19 febbraio: Diletta Brizzi Blog




21 febbraio: Il rifugio degli Elfi


22 febbraio: Parole al vento                 


23 febbraio: The cofee library




25 febbraio: Harem's book       




26 febbraio: Voltare pagina


27 febbraio: Le passioni di Brully        


28 febbraio: Monica Portiero Blog          




7 commenti:

  1. Lo voglio...me curiosa ...ne ho sentito parlare molto bene e voglio tentare la fortuna nn si sa mai....grazie x questo meraviglioso giveway..la mia mail e rosyramo@libero.it

    RispondiElimina
  2. penso che l'unico modo per apprezzare davvero il suo racconto, è quello di viverlo in prima persona, leggerlo e convertire le parole in immagini nella propria mente. Mi ha davvero incuriosito. Me lo segno nella mia wishlist

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps pagina fb tanta voglia di te alla pesca!

      Elimina
  3. Conosco come scrittrice Miriam Mastrovito ho avuto l'onore di leggere il suo Reborn che ho amato moltissimo, e penso che anche questo valga la pena di essere letto mi aveva incuriosito alla sua uscita, ma dopo la tua recensione devo dire che ne sono entusiasta, non dico che lo segno nella mia WL perchè c'è già, se non sarò fortunata lo acquisterò
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/567374050067251201
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203863045912380?pnref=story
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/gjDF5WCbVKB
    buon tour a tutti e grazie per l'opportunità alla prossima tappa

    RispondiElimina
  4. sembra molto carino =) Da leggere sicuramente https://www.facebook.com/stefania.caldarella

    RispondiElimina
  5. sicuramente da leggere....non riesco ad immaginare una vita senza sogni!! altro titolo da aggiungere alla lista....

    RispondiElimina
  6. Trama mooolto bella !!! condivido su fb https://www.facebook.com/mattioli.nicol

    RispondiElimina